mercoledì 19 febbraio 2020

Manuale istruzioni


Non ho avuto un manuale delle istruzioni,
m'è toccato scrivermelo da solo passo passo
cercando di seguire quello che mi pareva giusto
mischiandolo a caso con quello che avevo imparato in giro
e mettendolo in pratica sulla pelle mia e di chi mi stava intorno.
Non posso dire di essere stato perfetto sarebbe troppo
ma neanche di essere stato una frana, almeno a mio giudizio,
ho solo fatto del mio meglio come sempre in tutto quel che ho fatto,
i risultati sono altalenanti ma (c’è sempre sto cazzo di “ma”)
a vedere i comportamenti di chi mi sta intorno
non ho da esse stato un granché come marito e soprattutto come padre.
Incasso, questo si l'ho imparato bene
e quando il sacco è pieno scappo e lo vado a vuotare.

Credo che mi serva con urgenza una seconda opportunità
perché da un po' mi capita di lamentarmi di me
e non mi piace per niente.

8 commenti:

  1. Oh miseria
    Hai in corso una crisi esistenziale?

    RispondiElimina
  2. E' solo una riflessione che spero mi dia 'na mano a ripartire

    RispondiElimina
  3. Coraggio: "nessuno nasce imparato" che è un po' come dire che nessuno è stato fornito di manuale d'istruzioni.
    Benvenuto nel club.

    RispondiElimina
  4. non sapevo ci fosse un club,
    mi tessero subito.

    RispondiElimina
  5. I figli si aspettano che i genitori non sbaglino mai e che soddisfino sempre le loro aspettative. È difficile per loro capire che con l'andare del tempo i genitori invecchiano e non hanno più tutte le prerogative per riuscirci. E loro piano piano devono capire che è il loro turno di diventare genitori e noi essere lasciati un po' in pace e magari essere un po' accuditi e coccolati. Anche qualche amico si comporta aspettandosi continue attenzioni, ed è pure bello che sia così avendo energie per accontentare tutti...
    Nella realtà si attraversano momenti in cui si avverte molta stanchezza e la poca energia serve appena per sé stessi.
    Io ai miei familiari spiego che ce l'ho messa sempre tutta e se non sono stata abbastanza mi dispiace per loro. Un tempo andavo in crisi provando inadeguatezza, ma era sbagliato.
    Un abbraccio
    Nou

    RispondiElimina
  6. Grazie Nou, faccio tesoro della tua esperienza. Alla prossima.

    RispondiElimina