lunedì 8 settembre 2014

Gli anni migliori



Ha preso gli anni migliori della mia vita
e non gli sono bastati.
Ora vuole anche i peggiori.

19 commenti:

  1. che razza di egoista scriteriata! :)

    RispondiElimina
  2. Ti vuole tutto, forse ti ama.
    Buona giornata, ciao.

    RispondiElimina
  3. ...ma mi pare pure giusto ve'.. :-)

    RispondiElimina
  4. dovrebbe essere così. Gli anni migliori e gli anni peggiori, nel bene e nel male.Ringrazia di avere chi vuole il meglio ed il peggio. Emanuela
    PS.......mi sei mancato

    RispondiElimina
  5. Amanda, grazie della solidarietà
    Sari, non lo so se mi ama, non ce lo siamo mai detto, probabilmente è meglio così.
    Sontyna, a te ti pare gisto perchè stai dalla sua parte, almeno i peggiori li volevo per me,
    Emanuela, non preoccuparti se manco, spesso mi manco anche a me.
    Silvia, Ormai avrai capito.

    RispondiElimina
  6. Allora, è successo che nel mezzo di una lite
    come al solito causata dalle nostre divergenze di vedute
    sul comportamento dei figli,
    Ho espresso il desiderio di vivere per un po' da solo,
    "Vado a stare per un mese in barca"
    "Prima viene la famiglia poi se è il caso verrà quel cavolo di barca".
    Per essere precisi visto che i figli stanno altrove,
    "la famiglia" saremmo noi due.

    Ecco, è successo questo l'altra sera mentre ripensavo all'accaduto
    m'è venuta in mente la frase e siccome m'è parsa bella ve l'ho scritta.
    adesso buonanotte, vado a letto di sopra (lei è di sotto).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sacrificio più grande, per un genitore, è quello di non intromettersi nella vita del figlio adulto. Ma spesso non ce la fa a sostenerlo e crea guai. Non parlo per te e tua moglie ma in generale.
      Avrai già fatto pace, immagino..
      Ciao.

      Elimina
    2. La frase è bella e molto filosofica...a me manca di più il fatto che non abbia preso i miei anni "peggiori" ...se si può dire così...quindi non lamentarti!!

      Elimina
    3. La solidarietà femminile vorrebbe che mi schierassi con lei, perché, a causa dei figli spesso noi donne/mamme/mogli, stiamo fra l'incudine e il martello e dobbiamo schivare le mazzate dell'uno e dell'altro, ma questa volta riesco a capire le tue ragioni e il tuo desiderio di evadere da una situazione familiare a volte stressante ed opprimente. Quasi tutti i giorni provo il desiderio di sparire senza lasciare traccia, come fanno tanti protagonisti di una nota trasmissione TV, soprattutto dopo una lite a causa dei figli e/o nipoti e allora allentiamo la corda e ci prendiamo a turno le nostre piccole illusioni di libertà, con entrambe la convinzione che dai figli non ci dobbiamo aspettare niente se non un calcio in c... quando ne avremo davvero bisogno. Per te sarà più difficile riuscire a convincere Bruna di questo tuo bisogno di libertà perché non sei riuscito a trasmetterle la tua passione per la barca a vela e la sensazione di libertà che dà. Forse siete ancora in tempo però. Un mese non è poi l'eternità e dopo magari vi volete più bene di prima :)

      Elimina
  7. Abbiamo scelto una settimana di vacanza al Circeo
    domani si torna a casa.
    Ho ricevuto un messaggio al telefono che mi chiedeva come era andata a finire questa questione
    la risposta l'ho appena data,
    quello che non capisco è chi mi ha mandato il messaggio
    dato che tra voi non credo che qualcuno abbia il mio numero
    e tra i miei conoscenti non credo che qualcuno sappia di questo blog.
    Pare che davvero stiamo vivendo in un mondo protetto da così tanta privaci
    che tutti sappiammo tutto dell'altro.
    Ciao a tutti e grazie per non esservi scordati di me.

    RispondiElimina
  8. Memoria corta o cancellato qualcuno dalla tua rubrica telefonica :(

    RispondiElimina
  9. Pure io a volte minaccio i familiari: qualche giorno me ne andrò da questa casa!
    Solo che, non avendo nè barca a vela nè barca a remi nè barca a motore nè barca a menando ...
    Nessuno mi prende sul serio!

    RispondiElimina
  10. A volte penso che vivere da sola sia una fantastica cosa.

    Un abbraccione

    RispondiElimina
  11. Silvia e Kylie felice della vostra presenza
    credo che a tutti ci vorrebbe un periodo di solitudine
    magari solo un paio di giorni ogni tanto
    son certo che ne guadagneremmo noi e chi ci sta intorno.
    Ciao

    Con te Lù siamo a posto.

    RispondiElimina
  12. Ogni tanto si ha bisogno di stare soli!
    Intanto ho guadagnato una camera (e un letto tutto per me) con un comfort di solitudine insperato.
    E per questo sono molto grata alla vita oltre che a mio marito che ha accettato di buon grado :-)))
    Ciò nonostante ogni tanto non posso sopportare la sua organizzazione della giornata molto egocentrica. ...non per una sola ma per la somma di tante sempre uguali dove io sono pressoché esclusa che mi risolvo a indicargli la porta. ..Però non se ne va e non capisce i miei disappunti, e poi tutto passa fino alla volta successiva :-))
    È sempre bello leggerti. Ciao Nou

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nou nel leggerti ho avuto l'impressione di essere stata io a scrivere quello che hai scritto tu, perchè mi trovo nella stessa condizione. Leggere quello che scrive Paolo però fa riflettere anche sul nostro comportamento con il nostro partner.

      Elimina
    2. Gli uomini egocentrici non ce la fanno proprio a immedesimarsi con qualcuno, figuriamoci con l'altro sesso! Da giovane ho sofferto molto di questo, a volte penso che sarebbe stato meglio per me aver incontrato un uomo fedifrago anziché questo marito che non abbandona mai i suoi "possedimenti" fra i quali se stesso. E fra i possedimenti unisco il tempo e lo spazio oltre al territorio... Ma con il tempo, più lo conoscevo, più perdeva influenza e più mi conoscevo più pensavo che, in fondo, avrei potuto fare un incontro molto peggiore e così...siamo ancora qui...insieme... con fatica ma insieme.
      I figli ci amano entrambi pur nella nostra diversità e questo è molto importante per me e per loro.
      Sono riuscita fra un lamento e l'altro a farsì che anche la mia famiglia d'origine, sono rimaste mia mamma e mia sorella, lo accettassero. Quando parliamo di lui, mi riferisco soprattutto a mia mamma che ha appena compiuto 100 anni, ci diciamo: " va bene, dai!, sappiamo com'è fatto!".
      :-)

      Elimina
    3. Ciao Nou
      e ciao anche a te Lù
      non sono egocentrico
      o almeno io dico che non lo sono e credo di direre la verità
      ma toccherebbe sentire quel che pensano gli altri.
      Vedo che con due righe ho stimolato le confessioni di qualcuno,
      non ne avevo intenzione, non sono così intelligente
      ma già che ci siamo credo che sarebbe bello
      se tutte voi ragazze diceste la verità su noi vostri mariti o compagni.
      Facciamo finta che questa sia una zona franca
      in cui i nostri pensieri possano circolare liberamente
      credo che potrebbe aiutarci a leggerci meglio
      e chissà che non s'impari qualcosa.
      Ciao.

      Elimina

Ho una gran fiducia in tutti quanti ma sono stato costretto ad aggiungere un test di verifica. Abbiate pazienza.