martedì 23 maggio 2017

Falcone Giovanni Salvatore Augusto fu (Arturo)

In questi giorni come non era mai successo
stanno facendoci vedere quanto sia stato osteggiato da tutti i partiti e i giornali
e anche dalla stessa magistratura che oggi mette il suo ritratto
in bellavista sulle aule e sulle facciate dei tribunali
e pensare che tutta sta gente ora che è morto lo sta osannando
e cerca di accaparrararsene l'immagine.
Hanno la faccia come... di bronzo mai nessuno che,
da destra o da sinistra si sia scusato.
A quel tempo leggevo (quasi bevevo) assiduamente L'Unità
e m'ero convinto anche io che fosse un inetto rompipalle.
Signor Falcone le chiedo scusa anche se attraverso questa
esperienza ho imparato a ragionare con la mia testa,
certo, capita che sbaglio, ma ho la soddisfazione di conoscere bene
quell'idiota che ha sbagliato e dirglielo in faccia.

Nessun commento:

Posta un commento

Ho una gran fiducia in tutti quanti ma sono stato costretto ad aggiungere un test di verifica. Abbiate pazienza.